Cosa otterai da me

Ciao, sono Marco De Filippo e sono un life coach non convenzionale ed ex insegnante di improvvisazione teatrale e personal trainer.

In parole povere sono un consulente. Ma di che tipo?

Te lo spiego subito.

Se sei qui è perché non riesci ad esprimere te stesso con gli altri al 100%, con tutte le conseguenze del caso (penso alla comunicazione o alla seduzione, spesso centro del mio lavoro: perfino il non sapere cosa dire con gli altri può essere il segnale che lavorare sull'espressione di te potrebbe essere indicato)

Senti che manca qualcosa, che non riesci ad essere spontaneo, rilassato e a tuo agio quanto vorresti e che la tua vita e le tue relazioni ti impediscono di tirare fuori tutto il tuo potenziale.

Certo, probabilmente qualcosa già funziona nella tua vita... ma è come se mancasse un pezzo.

Sei alla ricerca del pezzo mancante, di quella condizione che ti farebbe dire: 

"Ecco! Questo sono io! E funziona!"

In ognuno di noi c'è sempre uno scollamento fra ciò che siamo realmente e ciò che vorremmo essere in conformità con le aspettative familiari, amicali e culturali.

Questo fa si che spesso ci si consideri una brutta copia di ciò che pensiamo di dover essere.

Deformiamo la nostra identità, pensieri, valori, convinzioni... perfino il nostro corpo, per adeguarci alle aspettative altrui.

Fino a quando, un bel giorno, spesso dopo un vento drammatico, avviene la svolta.

Iniziamo a desiderare qualcosa di più grande: poter essere liberamente noi stessi ed avere successo da questo punto di partenza.

Perché qualsiasi successo realizzato indossando una maschera, è pura finzione.

Per questo ho voluto definire il mio lavoro di consulenza con il termine "Coaching Autentico".

Il coaching classico ti aiuta a realizzare ciò che dici di volere.

Il coaching autentico ti aiuta a capire chi sei, cosa vuoi DAVVERO e a realizzare quello PROPRIO perché sei come sei.

Permettimi di presentartelo meglio e di spiegarti perché posso fare la differenza per te.

Il coaching autentico consiste nell'insegnarti ad essere te stesso come mai prima d'ora, ad esserlo sempre e con chiunque... scoprendo così che tutto quello che desideri davvero è una conseguenza dell'essere liberamente te.

Se credi di sapere cosa voglia dire "Essere se stessi", se lo confondi con il solito consiglio da quattro soldi, con un'astrazione filosofica o magari pensi: "Essere me stesso non è mai bastato" oppure "Ogni volta che sono stato me stesso è andato tutto storto"...

...allora credimi: non hai ancora respirato, sentito, percepito in ogni fibra del tuo corpo cosa significhi davvero sentirti te stesso.

Non hai nemmeno idea di cosa puoi fare e di quanto bene lo puoi fare, se solo tiri fuori chi sei.

Ciò che faccio ruota intorno a parole semplici ma potenti: identità, autenticità, integrità, unicità, talento, desiderio, eredità, senso di esser parte di qualcosa di più grande.

Se senti di risuonare con questi concetti, se senti che manca qualcosa che ancora non riesci a tirar fuori, se senti che pur risolvendo i problemi che incontri non riesci a esprimerti del tutto...

... allora io faccio al caso tuo.



1. Quali saranno i benefici del lavoro con me?


La maggior parte delle persone, quando vorrebbe risolvere un problema o migliorare qualcosa nella propria vita, pensa ai trucchetti, alle frasi da dire o a una qualche formula magica.

In verità le persone hanno un solo problema di solito: non sanno chi sono e cosa vogliono.

Inseguono i desideri di qualcun altro.

Se tu invece torni alla fonte, se cerchi di capire chi sei e cosa vuoi, i risultati saranno straordinari:

Quando sai chi sei, cosa vuoi (e perché) le altre persone iniziano a scorgere in te qualcosa, una luce, una forza prima nascosta. Il carisma e il fascino sono la conseguenza dell'essere te stesso e del riuscire a trasportare gli altri nel tuo mondo.




2. E' difficile? E' imbarazzante? Insomma... come si svolge una seduta?


Non è difficile e non è imbarazzante: non ho mai trovato un cliente che non fosse a suo agio con me.

Ciò che insegno è frutto di anni di studi nel campo delle scienze umane, della crescita personale e dell'improvvisazione teatrale.

Non sono un calzolaio che va con le scarpe rotte: relativamente a quanto ti sto dicendo sono un atleta in assoluto esercizio. 


Ciò che imparerai è l'arte di recitare te stesso... e mai più nessun altro.

Ciò che ho compreso è che, se anche le persone risolvessero tutti i problemi, sentirebbero comunque la mancanza di qualcosa: il pezzo mancante.

Risolti tutti problemi rimarrebbe comunque l'attitudine a focalizzarsi solo sui problemi.

Mancherebbe loro il sentire sottopelle un profondo senso di identità e il riuscire a dare un senso alla propria vita. 

Problemi e desideri spesso si risolvono e si realizzano quando semplicemente inizi a respirare la tua identità.

Il modo per farlo è imparare a percepire come sei quando sei davvero te stesso, in un modo unico: quell'impronta che ti caratterizza, che ti fa sentire vivo.

Per impararlo servono solo due ingredienti.

Ingrediente n°1:
pensa a qualcosa che hai realizzato nella tua vita, qualcosa di bello, grande o difficile... o qualcosa di piccolo ma che non credevi possibile. Pensa all'impegno che hai messo per riuscirci. Questa determinazione è il primo ingrediente.

Ingrediente n°2:
il secondo ingrediente è interagire con me, chiacchierare, ascoltarmi, riflettere insieme e lasciarti guidare alla scoperta di quel modo di essere che... sei tu.

Essere se stessi è sempre un'aspetto psico-somatico.

Quello che faremo è approfondire la tua unicità... e come la "senti" dentro di te.

Il lavoro è elegante, sottile e molto simile a quello teatrale ma con l'enorme differenza che invece di entrare nel personaggio... entri in te stesso. 

Ripeto: non è imbarazzante, a volte può essere impegnativo ma non ho ancora incontrato un cliente che non si sentisse a suo agio con me.

Una volta percepita la tua identità, potrai semplicemente farne esperienza ogni giorno, sempre di più fino a quando non sarà un'abitudine. 

Essere te stesso e comunicarlo agli altri è un'abilità.

E i problemi?

Potrai chiedermi consiglio e sono di mia competenza (Comunicazione, persuasione, seduzione, negoziazione, apprendimento) ti aiuterò a risolverli praticamente.

Tieni a mente che comunque molti problemi che oggi percepisci semplicemente non esistono quando "Sei tu".

Per molti altri, quando "sei te stesso", sarai tu ad avere un'immediata intuizione per la loro risoluzione.

Gli altri posso aiutarti a risolverli in modo pratico.


Ciò che ti offro sono abilità granitiche.

Una volta capito chi sei e come esserlo in relazione agli altri e cosa vuoi, lavoreremo sulle tue decisioni ed azioni che diventeranno sempre più efficaci, con minor sforzo.

In questo modo inizierai a riscrivere le tue relazioni e la tua vita a partire da chi sei: e funzionerà.

Realizzando gradualmente ciò che desideri, essere te stesso diverrà sempre più facile.

In sostanza partiremo dall'interno di te per cambiare la vita all'esterno di te... dopo sarà esattamente l'opposto: sarà la tua vita ideale a sostenerti.



3. Dopo quanto tempo vedrò risultati?


La durata di una sessione di lavoro con me è mediamente 90 minuti.

Di solito è sufficiente interagire con me una volta a settimana per 3 mesi.

In questi 3 mesi avrai il mio supporto completo, potrai pormi i tuoi dubbi e ti aiuterò ad affrontare le difficoltà di ogni giorno (problemi relazionali, lavorativi...).

Ti consigliarò se non hai abbastanza risorse ma soprattutto ti insegnerò... a farlo da solo usando le risorse latenti che emergono solo quando sei davvero te stesso.


4. Quanto costa?


L'investimento per lavorare con me dipende dal tempo.

Puoi fare una sola seduta o un'intero percorso di 3 mesi o più.

Questo lo decideremo insieme (non lavoro con tutti).

Per farlo offro una prima seduta introduttiva gratuita via skype o telefono a carico del cliente della durata di 30 minuti circa.

Potrai farmi tutte le domande che vuoi e decideremo se vale la pena o meno lavorare insieme e ti proporrò un investimento per il percorso di coaching.

Tendenzialmente costa meno di un I-Pad.

Sta a te scegliere se preferisci un affare rettangolare per navigare su internet o tirare fuori chi sei e usare questa forza per realizzare ciò che hai sempre desiderato davvero ma che, sotto sotto, pensi essere impossibile.

E' una questione di preferenze, non di prezzo.



5. Con chi non lavoro?


  1. Non lavoro MAI con chi necessita di supporto psicologico o psicoterapia.


Lavoro esclusivamente sull'espandere un modo di essere in cui sei al meglio in tutte le aree della tua vita.

In alcuni casi, alcuni psicologi si sono avvalsi del mio supporto per insegnare alle persone a migliorare la consapevolezza di sé attraverso l'uso del corpo.


      2.  Non lavoro con chi non ha intenti positivi e vuole solo dominare gli altri.


Sono molto bravo a riconoscere questo tipo di persone: se vuoi solo gongolare il tuo ego come Narciso, me ne accorgerò ancor prima di te e ti lascerò immediatamente.

Uomo avvisato.

Se invece hai un reale desiderio di imparare, sono ben felice di prenderti come allievo.



6. Dove lo faccio?


Puoi lavorare con me dal vivo oppure via Skype, con o senza webcam.

Il luogo non è importante.

L'unica cosa che conta è venire con la curiosità di chi cerca qualcosa ed è determinato a trovarlo.

Il resto lo faremo insieme, in squadra.



7. I risultati sono garantiti?


Sì.

I risultati di ciò che faccio, ovvero il sentirti POTENTE nella tua autenticità, sono garantiti.

Se decideremo di lavorare insieme e ti ritengo pronto per questo viaggio, ti insegnerò ciò che so.

Se dico che te lo insegnerò, è esattamente ciò che farò e otterrai risultati che sarai tu a definire.

Se non sarai soddisfatto ti rimborserò quanto hai speso.

Non me ne può fregare di meno di recuperare qualche centinaio di euro:

Se lavoro con te, prendo a cuore i tuoi risultati come se fossero i miei.

Non troverai altri coach che offriranno garanzie sul coaching uno a uno perché non sono certi di poter generare il cambiamento che promettono.

Personalmente non sono molto bravo a cucinare, sono pessimo a stirare e tremendo nel ricordare le cose di cui non mi interessa nulla.

Ma su ciò che insegno metto la mano sul fuoco.


8. Come faccio a sapere se va bene per me?


Se senti di avere un potenziale nascosto che però non riesci a tirare fuori (o se desideri scoprire se lo possiedi) e se sogni una vita in cui sei te stesso e... funziona...

... allora quello che insegno potrebbe fare per te.

Richiedi la seduta gratuita di 30 minuti: è l'unico modo che abbiamo per capire se siamo compatibili.

Te la faccio semplice: non ho bisogno di clienti per vivere, quindi sarò molto onesto con te.

Se non c'è compatibilità, non lavoreremo insieme e sarò il primo a dirtelo o a suggerirti un altro professionista.



9. Posso trovare queste informazioni altrove?


Non ti sto offrendo informazioni ma abilità.

Puoi comprare libri, puoi partecipare ai corsi dei "Numeri uno", puoi scaricare il materiale multimediale più aggiornato...

... ma sarà sempre come voler imparare a nuotare su un libro: è impossibile.

Venire da me è come entrare in vasca, con gradualità e dolcezza.

Ti farò domande, parleremo e ti porterò dentro l'esperienza di essere te.

Poi ti insegnerò a farlo da solo, inizierai a raccogliere risultati positivi e alla fine inizierai a dimenticarti di me: NON TI SERVIRO' PIU' (E nessun altro consulente ti dirà questo: puoi capire da solo il perché).

Scegli tu se imparare a nuotare sui libri o prendere un istruttore ed entrare in piscina.