Con chi NON lavoro?

Una piccola premessa: forse leggerai questo post ricercando tutti i motivi per cui quello che ti racconto non possa funzionare o rimandando qualsiasi decisione nell'attesa di scoprire se i contenuti di cui ti parlo siano in qualche modo disponibili in forma gratuita.

Comprensibile.
Prevedibile.
Umano.

Questo schema decisionale è sano e ci protegge; tuttavia, chi ne abusa, spesso vive in uno stato di atarassia, indecisione e immobilità, perché, parliamoci chiaro: se cerchi un motivo per non fare qualcosa... sta sicuro che lo troverai.

E io non sono immune. Eppure tutti i più grandi cambiamenti nella mia vita (e penso anche della tua) sono avvenuti quando, mettendo da parte dubbi e paure, ho deciso di fare esperienza di qualcosa di nuovo... prova a pensare a 5 successi che hai ottenuto in passato, non è andata proprio così?

E qual'è la proposta che ti faccio?

Immagina di trovare la lampada di Aladino, solo un po' diversa da come te l'aspetti, per forma e funzione.

Se potessi esprimere tre desideri, quali sarebbero? Prima di proseguire pensaci un attimo...

Il primo è...
Il secondo è...
Il terzo è...

Dicevo che questa lampada è un po' diversa da come siamo abituati ad immaginarla: realizza solo i desideri che sono tuoi e scarta tutti quelli "fasulli", imposti dall'esterno o che presuppongono una falsa logica di causa-effetto (del tipo: "posso essere felice solo se sono ricco"); inoltre, non basta strofinarla una volta, ma la devi lucidare continuamente, con dedizione e, tuttavia, se lo fai, i tuoi desideri iniziano davvero ad avverarsi.

Non è fortuna, non è una specie di "legge di attrazione", non è un miracolo alla Wanna Marchi: si tratta semplicemente di un modo di essere e di una serie di abilità pratiche che agiscono nel dominio della REALTA', della quotidianità... non della magia.

Io ho questa lampada, l'ho costruita da solo e grazie ai miei mentori; ed ovviamente non è una vera lampada ma è un modo di essere di cui puoi fare esperienza in pochi secondi, ma che devi imparare a mantere vivo, giorno dopo giorno.

Immagina ora di avere questa lampada e di dover spiegare ai tuoi amici come funziona... come faresti?

L'unico modo che ho per farti capire di cosa stiamo parlando... è fartene fare esperienza.

E se lo desideri, dal vivo, o via skype, possiamo farlo, ti basta compilare il questionario che trovi in fondo al post.

Ma con una precisazione circa i requisiti del mio cliente tipo. Il mio lavoro non è per:

1. chi necessita di psicologi, psicoterapeuti o psichiatri.

2. chi pensa che trasformare radicalmente se stessi valga una ventina di euro l'ora (contattami se vuoi saperne di più... nella vita, c'è sempre un primo passo che è necessario fare: è senza impegno).

3. per chi cerca metodi "magici" o vuole una vera lampada di Aladino che che lo sgravi di qualsiasi responsabilità (la premessa del 90% dei sistemi di auto aiuto, che NON faccio).

4. per chi non è pronto a farsi dire "stai sbagliando".

5. per chi crede che io debba essere infallibile solo perché insegno "l'arte di essere se stessi". Sono come te, solo conosco il processo.

6. per chi non ha bisogno di accelerare drasticamente verso il proprio stile di vita ideale.

Per chi è quindi il mio lavoro?

Per chi vuole esprimere se stesso, fare chiarezza circa i propri desideri, realizzarli e vivere il PROPRIO stile di vita ideale: in definitiva per chi è pronto ad accettare la chiamata che sente dentro di sé, realizzando il proprio potenziale, la propria unicità e talenti.

Non sono necessario, si può vivere senza un corso di ballo, senza andare in palestra così come senza una particolare direzione. In ogni caso, se vuoi approfondire cosa faccio, puoi farlo qui

Per me l'efficacia è la misura della verità, e per questo GARANTISCO il risultato entro le mie possibilità (se non fai nulla di quello che ti suggerisco, è chiaro che non dipende più da me). Quello che insegno funziona e  anche se lo chiamo "coaching" non lo è. Non è mentoring, non è terapia, non è yoga, meditazione, spiritualità, counselling. E' semplicemente un'esperienza che ti ricorda chi sei e cosa puoi fare, senza più dubbi.

Un abbraccio, Marco.

Un abbraccio, Marco.