Essere sempre se stessi: la giusta angolazione

Essere sempre se stessi: cosa vuol dire?

La particolare angolazione con la quale tratto il tema della crescita personale in questo sito è: 

"come si può essere sempre se stessi e proprio per questo avere quello che si vuole?"


Ci tengo che la mia filosofia non venga confusa con frasi, aforismi o altri concetti triti e ritriti.

Certo, siamo sempre noi stessi... ma non siamo sempre noi stessi al 100% (che non significa essere sempre felici, ma avere presenti, qui ed ora, tutte le risorse che emergono spontaneamente dentro di noi nei momenti di perfezione).

Buona parte delle abilità, conoscenze o idee che trovi su questo sito, si rivelano in noi in modo del tutto naturale quando ogni nostra cellula è allineata verso quello che vogliamo, facilmente e senza sforzo.

Quando l'essere umano percepisce internamente di possedere tutte le  risorse che gli servono, avviene una piccola magia: si organizza in un modo del tutto particolare, sia mentalmente che fisicamente, ed inizia a sperimentare un'enorme sensazione di presenza, di "flusso" (termine abusato e confuso con gli "stati di picco" che provano i praticanti di sport estremi).

Prova a rileggere qualcuno dei post presenti su questo sito e chiediti: quando sono in "flusso", quando sento di avere tutte le risorse, quando percepisco che tutto viene facilmente e spontaneamente, quello che ho appena letto, è vero per me?

Probabilmente avrai un riscontro positivo ed inizierai a notare come, questo particolare modo di essere al mondo (il flusso, appunto), e già stato presente in te, in passato.

Inizia anche a notare le differenze fra come ragioni nei momenti di totale rilascio psicofisico e come lo fai in quelli di tensione.

Se inizi a fare questo, e lo fai sistematicamente ogni volta che ti ritrovi a pensare a ciò che non funziona (se è una tua abitudine, ovviamente!), fra 1 anno non ti riconoscerai più... in positivo, ovviamente.

Vuoi approfondire? C'è tutto mondo dietro questa idea... e lo trovi qui:


Un abbraccio, Marco.

0 commenti:

Posta un commento

So che esistono eccezioni per ogni cosa che scrivo :)